Cliccando su "OK" si accetta l’uso di cookies tecnici e di terze parti per far funzionare il sito e fornire servizi in maniera corretta.

Articoli

INSIEME SCEGLIAMO LA PACE

Quest’anno la Scuola, nell’ambito della Legalità, ha partecipato al Progetto “ Insieme scegliamo la Pace” con l’associazione   CO.TU.LE.VI. (Contro Tutte le Violenze). Educare alla pace, alla collaborazione, alla valorizzazione della diversità, all’interculturalità sono state le finalità del progetto.

I ragazzi sono diventati più consapevoli del vero significato della parola PACE attraverso percorsi conoscitivi ed esperienziali che hanno toccato vari ambiti della vita e dello studio: visione di film, spettacolo teatrale, incontri- dibatti con magistrati e sociologi, confronti interculturali ed un incontro “Con la scienze per il disarmo”.

Alla fine del progetto gli alunni delle classi 3^ E, F, M hanno partecipato al concorso “Scegliamo la PACE”  con diverse tipologie di elaborati: poesie, racconti, cortometraggi e disegni.

Giorno 11 Aprile 2016 nella cerimonia di chiusura del progetto, tenutasi presso il nostro Istituto, la Presidente dell’associazione CO. TU. LE. VI., Aurora Ranno  ha proclamato vincitrice del suddetto concorso l’alunna Biscardi Emanuela della classe 3^M con il racconto “Vivo per la PACE”. Alla vincitrice  è stato consegnato il 1° premio, un tablet,  agli altri partecipanti delle medaglie. 

premiazione3

 

RACCONTO: Vivo per la Pace

premiazione

premiazione4

premiazione1

INCONTRO CON L'AUTORE TEDESCO

Il giorno 8 Aprile 2016, gli alunni delle 1^E, I e M, hanno incontrato l'autore Salah Naoura. Nato nel 1964 a Berlino dove vive tuttora. Ha studiato letteratura Tedesca e Scandinava alle Università di Berlino e di Stoccolma. Dal 1995 lavora come traduttore e autore di libri per ragazzi. In Germania ha vinto alcuni premi prestigiosi. Il romanzo “Roba da MATTI” è stato premiato con il premio “Peter Härtling Preis”.

autore e prof 

Salah Naoura e la Prof.ssa Giuseppina Sciajno

ROBA DA MATTI - Matti ha 11 anni e sogna a occhi aperti di poter trascorrere le vacanze nel paese d’origine di suo padre, la Finlandia. Con una bugia enorme, grossa come una…casa (!), riesce a convincere i genitori a partire. Purtroppo, però, non è sempre facile e semplice trovare giuste soluzioni per ogni errore, così Matti scatena un turbinio di bugie a fin di bene (a fin di bene, ma pur sempre bugie!) che non riesce più a fermare e che, come gli ha detto lo zio una volta, “crescono più velocemente del bambù”! ...e hanno conseguenze catastrofiche che nessun bambino forse si è mai trovato ad affrontare. Roba da matti, certo, ma anche da Matti! Le bugie crescono sì in fretta, ma c'è quasi sempre un modo per rimediare agli errori dell'universo.

Il titolo del romanzo in lingua tedesca (diverso da quello della versione italiana, che gioca sul binomio matti/Matti) ha un’accezione vagamente filosofica: “Matti und Sami und die drei größten Fehler des Universums” significa “Matti e Sami e i tre più grandi errori dell'Universo”. Matti è convinto, infatti, che nell'universo ci siano degli errori e che sia compito nostro provare a correggerli. Così, quando il fratellino Sami scoppia in lacrime alla scoperta che nessun delfino verrà trasferito dallo zoo al laghetto delle anatre della loro città (si trattava di un pesce d'aprile apparso sul giornale cittadino!), l'unico modo per riparare a questo errore dell'universo è semplice: far nuotare nel laghetto i delfini di legno avuti in dono dallo zio Kurt... almeno così ci saranno due delfini nel lago, e non uno solo!... Seguendo le vicende del protagonista e della sua famiglia fino in Finlandia, dove si ritroveranno in men che non si dica senza casa, soldi e auto, scopriremo che, alla fine, non tutti gli errori vengono per nuocere...

autore

autore1

Dott. Roman Mahrun, assistente Programmi Culturali Goethe Institut - Dott.ssa Maria Giaramidaro, Presidente Associazione Oliver - Salah Naoura

autore3

Dott. Roman Mahrun, assistente Programmi Culturali Goethe Institut - Salah Naoura - Prof.ssa Julia Ernst Goethe Zentrum Palermo

 alunni

autore2

Dott. Roman Mahrun, assistente Programmi Culturali Goethe Institut  - Salah Naoura - Dott.ssa Maria Giaramidaro, Presidente Associazione Oliver 

LA SCUOLA ADOTTA IL QUARTIERE

Gli alunni della 2^H, guidati dagli studenti del corso di Pianificazione urbanistica della facoltà di Architettura di Palermo e dagli insegnanti curricolari,  hanno ridisegnato le strade in cui vivono e crescono. Questa è la mission del progetto "La scuola adotta il quartiere" per l’anno scolastico 2015/16. Il progetto  ha visto la partecipazione, quest’anno, di sei scuole palermitane della V circoscrizione, tra le quali la scuola Leonardo da Vinci, con la collaborazione degli studenti del corso di Pianificazione urbanistica dell'Università. Gli esiti dell'iniziativa sono stati presentati presso la Sala De Seta ai Cantieri culturali della Zisa. Presenti, tra gli altri, il sindaco Leoluca Orlando, gli assessori comunali Agnese Ciulla, Barbara Evola, Emilio Arcuri, Giuseppe Gini, Andrea Cusumano e il presidente della V circoscrizione, Fabio Teresi. I progetti presentati saranno, in seguito, presi in esame dalla Giunta Comunale per una eventuale realizzazione.

In particolare, il progetto presentato dalla 2^H è il frutto di un lavoro che è iniziato nei mesi scorsi, e che si è concluso con una proposta di rifunzionalizzazione  di piazza Sciascia, tenuto conto dei bisogni e dei desideri espressi dagli alunni. A supporto dei progetti ogni scuola, l’8 ed il 9 aprile, ha presentato dei plastici illustrativi. Secondo le indicazioni del lavoro svolto dai giovani alunni, gli studenti del corso di Pianificazione urbanistica, coordinati dai professori Marco Picone e Filippo Schilleci, hanno poi realizzato i progetti.

Presentazione del progetto Presentazione del progetto

progetto taccuini e modelli Progetto, taccuini e modelli

la II H  in parte 1

La 2^H... in parte

le mappe mentali Le mappe mentali

plastico del progetto

Plastico del progetto

PROGETTO NONTISCORDARDIME

L’11 marzo 2016 la scuola ha partecipato  a  “Nontiscordardimé- Operazione Scuole Pulite”,  giornata nazionale di volontariato dedicata alla qualità e vivibilità degli edifici scolastici, promossa da Legambiente. Questa iniziativa risponde in pieno alla finalità del progetto di Ed. Ambientale: educare alla salvaguardia e alla valorizzazione dell’ambiente come bene comune, attraverso l’acquisizione di comportamenti responsabili.

nontiscordardim

Gli alunni sono stati invitati ad abbellire gli spazi verdi, hanno ripulito dalle erbacce le aiuole e  interrato delle piantine portate da loro stessi, vivendo così  una significativa esperienza di  contatto diretto con la natura.

prima PRIMA

al lavoro AL LAVORO

dopo2 1 DOPO

Panormus – La Scuola adotta la città XXII edizione – Palermo, una città senza confini.

Panormus Panormus – La Scuola adotta la città XXII edizione – Palermo, una città senza confini.

Gli alunni della II H dell’Istituto di Istruzione Secondaria di I grado “Leonardo da Vinci” vi invitano alla mostra dei loro lavori, allestita presso i Cantieri Culturali alla Zisa. Gli alunni  hanno lavorato con la Scuola Politecnica dell’Università degli Studi di Palermo per organizzare “La scuola adotta e progetta il territorio della V circoscrizione. Mostra dei lavori delle scuole e degli studenti del corso di laurea magistrale in Pianificazione “

La mostra sarà inaugurata l’8 aprile alle ore 16.30 presso il ridotto della sala De Seta ai Cantieri Culturali alla Zisa e resterà aperta l’8 aprile dalle ore 16.00 alle ore 18.30, il 9 e il 10 aprile dalle ore 09.30- alle ore 18.30.

 

 

Leonardo da Vinci

Scuola Secondaria di I° Grado

Via Serradifalco, 190 - 90145 Palermo
Telefono: 091.6814341 / 091.6825950
Fax: 091.6816602 / 091.6832558
Istituzionale: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Altro Contatto: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Credits

Mobiusdesign.it
Powermedia srl